Opportunità aziende | Compromeglio

Essere sui Social è davvero un’opportunità per le aziende?

Questa mattina ho letto un articolo molto interessante su WebHouse scritto da Martina Guglielmi , dove si affronta il tema attualissimo dell’essere o meno presenti sui social con la propria attività professionale. L’articolo offre diversi spunti , idee e strumenti su questo tema: vi consiglio di leggerlo pensando a cosa fare oggi e cosa potreste fare domani 🙂
Partendo da questo spunto, voglio soffermarmi sulla domanda iniziale: Essere sui Social è davvero un’opportunità per le aziende?

Annunci
Referendum fallito | Compromeglio

Il referendum ha fallito l’obiettivo: prevedibile? Analisi di una errata vendita

Per chi legge questo blog, l’argomento “referendum trivelle” non sembrerà coerente con i temi di vendita che vengono toccati normalmente; invece parliamo di vendita senza voler discutere i risultati, stabilire se i “SI” o i “NO” avessero ragione, quanto valutare il fallimento della vendita del “prodotto referendum” che non ha raggiunto gli obiettivi prefissati: il…

Venditore digitale

Le nuove professioni al tempo del digitale: il venditore sarà sempre fondamentale?

Quasi ogni giorno ci sono articoli, discussioni, trasmissioni televisive sulla crisi del mondo del lavoro, la perdita dei posti e la presunta ripresa data dal Job Acts. All’ennesima trasmissione e collaborando alla ricerca e formazione di venditori ho iniziato a considerare la realtà attuale, e per attuale intendo oramai un periodo di qualche anno, da…

Sfortunato o poco preparato? | Compromeglio.com

Che sfortuna, il cliente non ha firmato….

…..tu sai cosa porta sfortuna? Essere impreparato!

Quando incontro un venditore che non vedo da un po’, faccio come prima domanda dopo i saluti e convenevoli: “come stai”? che è diversa da: “come va”. In realtà potrebbero sembrare simili, entrambe fanno riferimento ad un interesse relativo alla situazione del periodo, ma se il “come stai” punta direttamente a te, al tuo essere persona, al tuo stato, il generico “come va” fa subito partire una serie di risposte pronte come razzi sulla rampa: “va male, in questo periodo non si chiude”, oppure “è durissima, i clienti mi stanno tutti rimandando” o ancora “c’è crisi e non si vende” ed infine, la mia preferita: “ho avuto sfortuna in questo periodo, è successo che…..”